ASRS project Keller & Kalmbach_[MAM-38062] (1)
Doppia capacità, aumento dell’efficienza

Ampliamento del magazzino centrale presso Keller & Kalmbach

Keller & Kalmbach fa parte dei fornitori di servizi leader per la gestione dei componenti C. Con circa 800 dipendenti, l’azienda nel 2016 ha conseguito un fatturato annuo di 270 milioni di euro e quindi quasi il doppio del 2009, quando era stata terminata la prima fase di costruzione.

Elevata complessità durante la progettazione e il montaggio

L’importanza data dall’azienda ai componenti C per i clienti industriali presuppone delle esigenze particolari per l’intralogistica in magazzino. Si tratta di fornire al cliente la merce al momento giusto, nel luogo giusto e nella giusta quantità. Per essere all’altezza di tale compito, era necessario un nuovo polo di distribuzione moderno.

Nella prima fase di costruzione ci siamo concentrati su una nuova strategia di commissionamento molto più razionale. Oltre all’efficienza dei processi, abbiamo indirizzato la nostra attenzione alla disposizione ergonomica delle postazioni di commissionamento.

Già la prima fase di costruzione aveva avuto un grande successo e ha contribuito notevolmente alla costante crescita dell’azienda. Già dopo cinque anni è stato necessario aumentare le superfici del magazzino, senza interrompere l’attività. A tale scopo abbiamo ampliato il magazzino per pallet, il magazzino per minuterie e l’impianto per la tecnologia di movimentazione. Per il commissionamento abbiamo costruito un apposito capannone con postazioni di lavoro Goods-to-Operator picking e un robot di pallettizzazione. Siamo stati responsabili in qualità di azienda generale della pianificazione, progettazione e realizzazione dell’intera intralogistica.

Dr. Ingomar Schubert
Direttore Supply Chain Management

„La messa in esercizio in fasi non era stata pianificata così. Ma ci ha consentito di poter sfruttare la zona del magazzino prima della messa in esercizio.“

Nuovo magazzino centrale con impiego flessibile

Nella prima fase di costruzione abbiamo suddiviso il magazzino centrale in quattro zone, che sono tutte facili da ampliare grazie alla loro disposizione. Il comando di questa zona e i complessi processi di commissionamento vengono eseguiti attraverso il nostro Warehouse Management System (WMS). Sulla base del principio Goods-to-Operator si ottiene un’elevata flessibilità grazie alla tecnologia di movimentazione corrispondente.

Nella seconda fase di costruzione abbiamo ampliato il magazzino con scaffalature a grandi altezze di cinque corsie e all’inizio del 2016 è toccato alla ristrutturazione del magazzino automatico per minuterie per scatoloni, con sei ulteriori corsie. Allo stesso tempo, abbiamo raddoppiato l’intera capacità della tecnologia di movimentazione e quindi le performance di commissionamento. Un software calcola lo schema di stoccaggio per il robot e lo trasmette al WMS, precisando in quale sequenza i contenitori devono essere prelevati da un commissionatore. Il robot di pallettizzazione assicura un commissionamento flessibile, nel quale nemmeno gli incarichi più voluminosi a breve termine e inattesi rappresentano un problema.


Possiamo aiutarti?