case study e-commerce
Automatizzazione delle spedizioni e e-commerce

Carrello automatico che garantisce una maggiore efficienza della spedizione

Per uno degli e-commerce pionieri americani abbiamo automatizzato il trasporto e regalato più affidabilità al processo.

Un e-commerce americano pioniere del settore ci ha richiesto di automatizzare il trasporto di pallet già commissionati su un tragitto di fino a 500 m di lunghezza, fino alle postazioni di imballaggio.  L’obiettivo era quello di sgravare i collaboratori dagli incarichi di trasporto, finora eseguiti manualmente.

L’azienda statunitense è operativa in Germania con nove centri logistici e in parte spedisce già entro due ore dall’ordine. Tempi brevi di reazione e affidabilità erano anche i principi di base per il sistema da automatizzare.

Ridurre i percorsi per i collaboratori

I collaboratori dovevano essere sgravati il più possibile dagli incarichi di trasporto della merce già commissionata fino alla spedizione. Anche il trasporto di ritorno dei pallet vuoti alle postazioni di imballaggio doveva essere automatizzato e organizzato.

Julius Hartje
Senior Operations Manager

"Non solo i nostri collaboratori hanno imparato a usare il sistema, ma i processi ora sono fluidi e l’FTS ha alleggerito il lavoro."

L’aiuto prezioso nei processi automatici

Jungheinrich ha svolto tale compito con un sistema di trasporto senza operatore (FTS) nella flessibile modalità mista con carrelli manuali. 

Il FTS di Jungheinrich è composto da cinque carrelli automatici del modello ERC 215a per carichi fino a 1,5 tonnellate. Grazie alla navigazione laser, è possibile avvicinarsi con una precisione millimetrica alle stazioni di prelievo e deposito, oltre che ai nastri trasportatori a gravità nella zona di spedizione, ed eseguire le operazioni automaticamente.

Tutti i carrelli sono dotati di serie di uno scanner di protezione operatore e di sensori.

Installazione con collegamento IT

Con l’aiuto dell’interfaccia software di logistica Jungheinrich, l’operatore può controllare i processi logistici automatici tramite il tablet.        Mediante una finestra di dialogo intuitiva, l’incarico di marcia viene emesso facilmente e il FTS più vicino lo riceve e lo esegue in modo completamente automatico.

Per la comunicazione con l’ERC 215a è stata utilizzata la struttura WLAN già esistente.

L’investimento nel nuovo centro logistico automatico si è ammortizzato per il nostro cliente già dopo un anno, mentre i percorsi e il carico di lavoro dei collaboratori si sono ridotti notevolmente.

In breve: Il sistema automatizzato è un investimento che si è rivelato vantaggioso per tutte le parti..


Possiamo aiutarti?