Stage Scaffalatura push-back

Scaffalatura push-back

  • Utilizzo ottimale dello spazio grazie allo stoccaggio dinamico a blocchi
  • Estendibile grazie alle possibilità di ampliamento a posteriori
  • Risparmio di tempo grazie al rifornimento automatico della merce
  • Riduzione dei tragitti

Scaffalatura push-back

Le scaffalature Push-back sono adatte per lo stoccaggio compatto di merci pallettizzate dello stesso tipo. Al contrario della scaffalatura dinamica, il rifornimento e il prelievo vengono effettuati soltanto da un lato. In questo modo è possibile ridurre spazio necessario e numero di trasporto effettuati. Questa forma di stoccaggio dinamico viene utilizzata spesso anche per i canali tampone.Le scaffalature Push-back sono composte da montanti in sequenza che formano un canale. Il prelievo di un articolo è molto semplice grazie all’inclinazione delle guide. L’unità successiva avanza automaticamente per riempire lo spazio lasciato da quella precedente. Durante il deposito, le unità già stoccate devono essere spinte verso l’alto nel senso opposto alle pendenze. In genere in una scaffalatura sono presenti tre pallet, ma è possibile in opzione prevederne di più. Solitamente lo stoccaggio viene effettuato in direzione longitudinale mediante carrelli elevatori o elevatori a razze.

Caratteristiche

Possiamo aiutarti?