case study pfenning
FLOTTA LOGISTICA PER LE MASSIME ESIGENZE

88 Carrelli elevatori per pfenning logistics

Nel centro logistico di 20 ettari della pfenning logistics una flotta di nostri carrelli elevatori costituisce la base per un flusso delle merci efficiente.

Sfruttamento dello spazio ottimale in corsia stretta

La pfenning logistics GmbH è una ditta specializzata in logistica con sede nel Baden Württemberg. Con un volume di investimento di 100 milioni di Euro, la pfenning logistics nel 2013 ha costruito una nuova sede centrale e un centro logistico di 20 ettari a Heddesheim, la multicube rhein-neckar. La merce viene stoccata in due aree dell’edificio: Nell’ala nord si trovano soprattutto alimenti e altre merci di fabbisogno quotidiano, mentre nell’ala sud si trovano le sostanze chimiche. Nel magazzino a corsie strette mancano ogni giorno circa 5.000 movimentazioni dei pallet.

Per sfruttare in modo ottimale lo spazio, siamo stati coinvolti fin dalla fase preliminare di elaborazione del progetto del locale e della flotta. pfenning logistics GmbH aveva già scelto un progetto nella bozza di pianificazione, nel quale il ruolo centrale era svolto dal magazzino a corsie strette. Per i carrelli per corsie strette, a causa delle esigenze sorte dalla presenza di prodotti alimentari, era importante che si potessero percorrere lunghe distanze con una sola carica della batteria.

Christopher Granath
Responsabile di Process Engineering presso la pfenning logistics

„I carrelli vengono impiegati senza problemi su due turni. A quest’aspetto contribuisce anche il recupero di energia."

Ancora più veloci grazie alle forche telescopiche

Il cuore della flotta di carrelli elevatori è costituita da 23 commissionatori elettrici trilaterali EKX 515, con guida meccanica nelle corsie. Christopher Granath
Responsabile di Process Engineering presso la pfenning logistics, afferma: “Jungheinrich ha mantenuto le corsie particolarmente strette, come avevamo chiesto, per ottenere uno sfruttamento dello spazio ancora migliore. Inoltre, le corsie strette nella zona nord e sud hanno la stessa larghezza, quindi possono essere percorse eventualmente anche dai EKX 515.”

I carrelli per corsie strette del modello EKX 515 sono stati adattati a diversi profili di esigenze e funzionano con il recupero di energia. La potenza di questi carrelli è dovuta alla tecnologia con corrente trifase da 80 Volt e alla coppia di serraggio elevata, che garantiscono un’accelerazione efficace. Nella zona nord si occupano di depositare e prelevare le merci su europallet o pallet industriali ad un’altezza di sollevamento di 8,4 metri. Per la zona sud sono stati dotati di un montante triplo e sono quindi in grado di stoccare i pallet di sostanze chimiche fino a 14,4 metri di altezza. “Abbiamo voluto equipaggiare 16 di questi carrelli con le forche telescopiche, a causa di un grande cliente del settore alimentare. Così approfittiamo delle operazioni di stoccaggio più rapide e abbiamo un’elevata efficienza nella movimentazione”, continua Granath.

La flotta comprende inoltre 65 carrelli di serie del modello ETV 216, EFG 220 e ERE 225, che in parte funzionano con il recupero di energia in fase di abbassamento del carico. Durante i periodi stagionali di pieno regime vengono noleggiati altri carrelli.

Efficiente gestione della batteria

Christopher Granath racconta: “Abbiamo scelto il carrello per corsie strette di Jungheinrich a causa della tecnologia migliore, con la quale avevamo già avuto qualche esperienza in altre sedi. Per l’acquisto è stato determinante la durata prolungata con una sola ricarica della batteria. I carrelli vengono impiegati senza problemi su due turni. Temporaneamente, riescono addirittura a durare per tre turni in ventiquattr’ore. A quest’aspetto contribuisce anche il recupero di energia. Per noi è stato un aspetto decisivo per l’acquisto. Per noi fornitori, secondo Granath, sono stati notevoli invece i tempi brevissimi di consegna dei carrelli a noleggio. Inoltre abbiamo affiancato l’azienda durante la fase di realizzazione: per la precisione durante l’impostazione dei profili di velocità e delle altezze di sollevamento dei 16 EKX 515 nel settore nord: un incarico che è stato eseguito separatamente per ciascuna delle 66 corsie."


Possiamo aiutarti?